Fecondazione Assistita

FECONDAZIONE ETEROLOGA – PROBLEMATICHE RISOLTE E QUESTIONI ANCORA APERTE

Nel pomeriggio di ieri 16 settembre,  si è svolto presso l’Università Statale di Milano l’incontro

Legge 40 e i diritti delle donne“.

Si è parlato di nuovi modelli famigliari (Prof Maurizio Mori), della amara decisione di Regione Lombardia di non finanziare la fecondazione eterologa, con Lucia Castellano e Sara Valmaggi, rappresentanti del Consiglio Regionale.

E’ stato sottolineato il ruolo ancora più importante dello sportello informativo organizzato alla Casa dei Diritti di via De Amicis (Tutta la genitorialità possibile) voluto dall’Assessore Majorino.

Ancora si è parlato delle cotraddizioni legislative e di procedura amministrativa illustrate dall’avvocato Clara, dei risultati fin qui ottenuti attraverso i ricorsi alla Corte Costituzionale ripresi in esame dalla professoressa D’Amico, della frustrazione delle strutture pubbliche lombarde nell’assistere le coppie con Guido Ragni.

A me è stato dato il ruolo di illustrare le problematiche operative ancora da risolvere in tema di eterologa, mentre Rossella Bertolucci di Sos.infertilità ha fatto il punto sulle difficoltà che avranno le coppie lombarde nel conciliare i diritti riconosciuti dalla sentenza della Corte con i limiti espressi dalla decisione della giunta regionale lombarda.

Un grande grazie alla professoressa Bianca Beccalli che ha presieduto questo incontro ricco di idee che dovranno trovare altri momenti di confronto ed un grazie all’Università degli Studi ed al Tempo delle donne per l’ospitalità!

di seguito i contenuti da me proposti, in tema di problematiche risolte e ancora aperte

Diapositiva1Diapositiva2Diapositiva3Diapositiva4Diapositiva5Diapositiva6Diapositiva7Diapositiva8Diapositiva9Diapositiva10